La villa di George Clooney sul lago di Como vale 100 milioni di euro

Nella splendida cornice del lago di Como, George Clooney è proprietario di Villa Oleandra. Ci troviamo nella piccola Laglio, a 15 chilometri dal capoluogo, e la villa risale al Settecento. Dopo essere stata acquistata dalla famiglia Heinz, proprietaria dell’omonima società agroalimentare, nel 2002 passò a George Clooney, che l’acquistò assieme all’adiacente Villa Margherita.

Oggi, Villa Oleandra torna a far parlare di sè perchè sono girate delle voci, secondo le quali la dimora comasca dell’attore americano ha acquisito un valore 10 volte superiore al prezzo d’acquisto. Se 20 anni fa infatti George Clooney la pagò 10 milioni di euro, oggi vale ben 100 milioni. Il motivo? Semplice: la stima si basa sulle cifre da capogiro che sono state sborsate in tempi recenti per acquistare ville nei paraggi dal taglio simile. Tra queste ce n’è anche una attualmente sotto sequestro, di proprietà di un oligarca russo.

George Clooney, illustre residente di Laglio, ha portato in città fama e turisti, tanto che il sindaco Roberto Pozzi praticamente ogni anno rinnova delle restrizioni che garantiscono la sicurezza dei cittadini e dell’attore, tali per cui è vietato stazionare vicino alla villa dell’attore e di avvicinarsi in barca.

Come è fatta Villa Oleandra

C’è il massimo riserbo attorno a villa Oleandra. Questo perchè, sebbene da fuori sia ben visibile, all’interno sono in pochi ad averci messo piede, e la privacy di Clooney è praticamente impenetrabile. Quello che si sa è che gli interni sono un mix di stili tra antico e classico, e che all’interno della camera padronale è presente un grosso letto a baldacchino.

All’esterno invece, il giardino è curatissimo con fiori, alberi e siepi a tutela della privacy. Vi è anche un ponte, che collega Villa Oleandra a Villa Margherita, e una serie di strutture tra cui una pizzeria privata, una piscina interrata, una fontana e un campo da tennis.

La storia della villa

Casa Clooney venne costruita nel 1720, su un terreno dove presumibilmente esisteva già una casa o un agglomerato abitato sin dai tempi dei romani. L’aspetto odierno le fu donato dalla famiglia Stoppani nel 1834, quando secondo i progetti dell’epoca vennero accorpati una serie di edifici adiacenti per creare un’unica villa.

La proprietà passò di mano altre volte: tra i proprietari si segnala la famiglia Antogini e Henry John Heinz, l’inventore del ketchup e titolare dell’azienda omonima oggi parte del gruppo Kraft.

Ma nel 2002 ci fu il colpo di scena: a causa di un guasto alla sua moto, l’attore George Clooney – che si trovava in vacanza da queste parti – fu costretto a fermarsi a Laglio. Attendendo il carro attrezzi, vide di sfuggita la bella Villa Oleandra, e decise immediatamente di comprarla pagando la somma di 10 milioni di euro.

Villa Oleandra e le altre ville del lago

Ma come si posiziona Villa Oleandra rispetto alle altre dimore storiche del lago di Como? C’è da dire che il lago è da sempre simbolo di esclusività, e pertanto non stupisce la presenza di così tante case di lusso, spesso affacciate direttamente sul lago, con molo privato e giardini da urlo.

Ma tra tutte, ne segnaliamo alcune. Iniziamo da Villa Carlotta, situata a Tremezzo, costruita dal marchese Clerici alla fine del Seicento. Composta da tre piani pieni di opere d’arte, comprende anche un orto botanico con ben 150 specie di azalee.

Non perdetevi la bella Villa Melzi, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo, situata a Bellagio e dotata di un sontuoso museo recentemente ampliato e rinnovato.

Infine, diamo credito anche a Villa Balbiano, che ha ospitato Lady Gaga, Al Pacino e altre star di Hollywood poichè è stata il set di La Vedova Nera, di Ridley Scott, che narra dell’assassinio di Maurizio Gucci per mano di sua moglie Patrizia Reggiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati