Quinto Garden, il nuovo progetto residenziale all’insegna dell’ecosostenibilità

Alle porte di Milano sta per nascere un nuovo complesso residenziale fatto da circa 60 appartamenti, per un’operazione che riqualificherà un’area ampia circa 4900 metri quadri, dal costo stimato di circa 26 milioni di euro. E’ Quinto Garden, il nuovo progetto concepito dall’architetto Lorena Fasolini nato all’insegna dell’attenzione all’ecosostenibilità.

Frutto della collaborazione tra la società di sviluppo immobiliare Borio Mangiarotti e la società di property e asset management ideeUrbane, Quinto Garden è un progetto visionario di rigenerazione urbana, con lo scopo di creare la casa giardino ideale, che offre servizi di qualità con prezzi accessibili a tutti – o perlomeno decisamente inferiori rispetto alla media del mercato immobiliare di Milano: si parla infatti di una media di 3458 euro al metro quadro.

Le prime informazioni sul progetto

L’area dove sorgerà Quinto Garden è quella di Quinto dè Stampi, nella zona di Milano Sud tra via Arno e via Maggi. Il progetto prevede anche la costruzione di spazi accessori, tra cui un coworking per il lavoro smart, un’area giochi per bambini per stimolare la socialità, una palestra all’esterno del giardino illuminata da luce naturale, una portineria con spazio locker e tante altre aree comuni a uso esclusivo degli abitanti del condominio.

A oggi, il progetto è nella sua fase iniziale. Dopo essere stato approvato qualche mese fa, sono terminati i lavori di demolizione, ed è stato completato l’iter burocratico per le bonifiche. Dopo l’estate potranno quindi iniziare i lavori di costruzione veri e propri, che si stima possano durare due anni. I responsabili affermano che il complesso residenziale potrà essere aperto ai suoi abitanti entro dicembre 2025.

Gli appartamenti

Sono previsti in tutto 63 appartamenti, suddivisi tra 21 bilocali, 30 trilocali e 12 quadrilocali, tutti con caratteristiche architettoniche all’avanguardia, design ricercato e, ovviamente, un’enorme attenzione all’efficienza energetica. Tutto sarà avvolto da spazi verdi, che siano giardini, logge o ampi terrazzi. L’intero complesso sarà a sua volta circondato da parchi e aree verdi.

La caratteristica principale degli appartamenti di Quinto Garden è che saranno pieni di luce naturale: ogni alloggio è infatti pensato per poter accogliere i raggi del sole, con doppi affacci, logge e grandi terrazze.

I bilocali, di circa 50-60 metri quadri e alcuni dei quali con giardino, sono tutti completi di uno spazioso terrazzo, entrano su una zona living con cucina a vista che si affaccia proprio sullo spazio esterno. I bagni sono tutti finestrati.

I trilocali, di circa 90 metri quadri, sono tutti con terrazzo vivibile che estende la zona giorno, e ogni stanza ha una finestra che si affaccia sul verde. Le unità immobiliari al piano terra sono dotate di patio e giardino.

Infine i quadrilocali: sono molto ampi, hanno una superficie interna che si aggira attorno ai 130 metri quadri, due bagni, grande zona living con angolo salotto, pranzo e cucina angolare a vista. Alcuni di essi sono dotati di giardino su due lati, molto ampio, corredato da un patio pavimentato.

I punti forti di Quinto Garden

Naturalmente la principale attrattiva di Quinto Garden è il suo essere immerso nel verde, e la sostenibilità energetica. Ma non solo: anche la posizione è strategica, in quanto la vicinanza ai mezzi pubblici (la metro dista solo 5 minuti, il tram 15 soltanto 1 minuto) consente di raggiungere il Duomo in poco più di 20 minuti. Gli acquirenti avranno quindi la possibilità di acquistare un appartamento moderno e altamente efficiente dal punto di vista energetico a un prezzo decisamente accessibile, vivendo in un quartiere residenziale a due passi dal centro città e delle principali arterie di comunicazione: la tangenziale di Milano è infatti molto vicina, così come lo svincolo dell’autostrada A7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati