Case in affitto a 500 euro al mese all’ex Macello di Milano

Negli occhi e nella mente dei progettisti c’è un quartiere di Milano alla moda e all’avanguardia, giovane e pieno di attività. Sarà qui che sorgerà il campus internazionale dell’Istituto Europeo del Design (IED) e sarà sempre qui che verranno impiantati una serie di musei scientifici che hanno come obiettivo la conoscenza delle nuove tecnologie. Il quartiere ideale dove vivere in città quindi. Come se non bastasse, le case saranno accessibili per tutti, con i prezzi per un affitto attorno ai 500 euro al mese e i prezzi di vendita sui 2500 euro al metro quadro.

Un miraggio? Un colpo di sole estivo? Non proprio: il progetto ARIA è uscito vincitore dal bando Reinventing Cities, promosso dal comune di Milano assieme a C40 e arrivato alla seconda edizione, e riguarda proprio la completa riprogettazione e riqualificazione di questo quartiere, che nascerà nell’area dell’ex Macello. In questa enorme zona di Milano, avente una superficie di ben 15 ettari, si tenevano i mercati generali: nei prossimi anni la conformazione urbanistica del quartiere sarà semplicemente stravolta, nonostante verranno conservati alcuni elementi architettonici attuali, e 4 edifici non vincolati verranno recuperati.

Anche in questo caso, come in molti progetti architettonici di Milano, si è dato peso alla sostenibilità: verranno infatti riutilizzati 30 mila metri quadri di superficie già costruita, e ciò comporterà un risparmio di 4500 metri cubi di calcestruzzo armato, evitando così di disperdere nell’ambiente 2 mila tonnellate di CO2.

Il progetto ARIA all’ex Macello

Diamo uno sguardo più da vicino al progetto ARIA, presentato da Redo Sgr assieme a Deltaecopolis, CCL, IED Istituto Europeo di Design, CA Ventures e E.On. Le firme sono di una serie di studi di architettura prestigiosi, provenienti da tutto il mondo. Secondo il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il progetto servirà anche a dimostrare che “Milano si rigenera a partire dalla sua storia”, con progetti che possono “coniugare passato e futuro, qualità architettonica e sostenibilità”. E’ proprio questo lo scopo di Reinventing Cities, il bando nato con l’idea di ripristinare vecchie aree della città in un’ottica presente e attuale, garantendo standard ambientali, alta qualità di vita e l’accesso a tutti i servizi.

Cuore del nuovo quartiere sarà la sede dello IED, più grande e moderna, in grado così di ampliare l’offerta formativa e aumentarne la competitività a livello internazionale. Poco distante sorgerà il POD (Point of Disclosure) Science & Art District, una zona appositamente pensata per la divulgazione della scienza, dove verranno ciclicamente avviate mostre, eventi e laboratori aperti a tutti. Qui verranno anche organizzati dei corsi per permettere agli abitanti – ma non solo – di restare al passo con le nuove tecnologie, mentre a fianco verranno organizzate numerose attività culturali grazie ai contributi di Mare Culturale Urbano e dalla Bottega delle Arti e dei Mestieri, per permettere soprattutto ai ragazzi senza un titolo di studio di inserirsi al meglio nel mondo del lavoro.

A sud di questa parte verrà infine studiata la parte residenziale. In tutto saranno 1200 le famiglie che troveranno posto, gran parte in locazione a canone concordato e vendita agevolata. Gli affitti varieranno tra i 60 e i 115 euro al metro quadro, che tradotto significa 500 euro al mese per un trilocale da 75 metri quadri, mentre i prezzi delle case saranno attorno ai 2250 euro al metro quadro.

Verrà poi costruito uno studentato con 600 posti letto, mentre una piccola parte della zona residenziale sarà ad edilizia libera. I servizi includeranno un centro medico, una scuola per l’infanzia, diversi spazi per il coworking, e numerose attività commerciali, a cui si affiancheranno orti sociali, aree attrezzate per lo sport e per la musica, per garantire un’ottima qualità di vita ai residenti e a tutti coloro che intendono trascorrerci una giornata.

One thought on “Case in affitto a 500 euro al mese all’ex Macello di Milano

  1. Buongiorno sarei interessata ad acquistare un appartamento. Potete gentilmente tenermi informata.
    Grazie
    Sandra Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati