I prezzi aggiornati delle case di Milano: ecco i quartieri del lusso

Sono cinque i quartieri di Milano che fanno registrare i prezzi più alti in città, per quanto riguarda le compravendite immobiliare. Senza troppe sorprese, stiamo parlando del Quadrilatero, del centro storico, di Brera, di Magenta e di Corso Venezia.

Il fatto che il mercato tiene testa alla crisi, alla pandemia e a tutto ciò che abbiamo dovuto affrontare durante gli ultimi 10 anni tra crisi ed economia a picco, è dato dal valore dello sconto medio: soltanto il 5,4%, il valore più basso fatto registrare negli ultimi 10 anni. La trattativa sul prezzo è quindi ridotta all’osso, facendo sì che gli affari si giochino anche sulla velocità.

Quali sono le zone più care di Milano

La società immobiliare Tirelli & Partners, specializzata in consulenza immobiliare, valutazioni, assistenza contrattuale e acquisto e vendita di immobili di prestigio, ogni semestre redige un Osservatorio delle residenze esclusive di Milano, che tiene conto dell’andamento dei prezzi nelle cinque zone più costose della città.

Per quanto riguarda i dati del I semestre 2021, al fianco di Quadrilatero, centro storico, Brera, Magenta e Corso Venezia, vengono tenute in considerazione anche le case nel resto del territorio urbano, posto che siano in vendita ad almeno un milione di euro, con un prezzo al metro quadro superiore o uguale a 7000 euro.

Ed ecco dunque i risultati: nel Quadrilatero della Moda, le abitazioni ristrutturate vanno a più di 15 mila euro al metro quadro, con un picco record di 25 mila euro al metro quadro. Più conveniente abitare a Brera-Garibaldi, dove le case in media costano 11 mila euro al metro quadro con picchi di 15 mila. Considerando la variazione tra I semestre 2021 e II semestre 2020, l’Osservatorio rileva prezzi in lievissima crescita, con i valori aumentati dello 0,3%.

Ma l’Osservatorio riporta anche altri dati che vale la pena esaminare, primo tra tutti il tempo medio per vendere una casa di lusso, stimato in circa due anni. Quando un immobile sta così tanto sul mercato, il potenziale acquirente pensa che la casa non si riesca a vendere poichè non vale il prezzo richiesto, innescando un effetto a cascata che può avere effetti disastrosi sulla commerciabilità dell’immobile in oggetto. Ma spesso non è un problema, poichè chi vende una casa di questo valore, spesso non ha necessità economiche impellenti, e pertanto preferisce attendere piuttosto che abbassare il prezzo.

Per contro, le case più appetibili vengono vendute anche in meno di un mese, poichè l’offerta spesso non è all’altezza delle aspettative di chi vuole comprare. Tuttavia la domanda non manca, favorita anche dalla maggior disponibilità di soldi liquidi, in parte causa anche della pandemia.

La casa più costosa di Milano del 2021

Infine, diamo spazio anche alla casa più costosa venduta a Milano nel 2021. Stiamo parlando di 20 milioni di euro, per una villa con giardino in pieno centro città, in un interno di Corso Magenta, a pochi passi dalla Vigna di Leonardo. Un prezzo astronomico per una rarità assoluta del mercato immobiliare del capoluogo lombardo: si sa infatti che le ville con giardino in centro storico sono in via di estinzione.

Si tratta comunque di una casa con superficie interna di 1500 metri quadri, dato che “giustifica” il prezzo totale, portando il prezzo al metro quadro a 13333 mila euro. Non certo alla portata di tutti, ma si tratta comunque di cifre accettate da tempo dal mercato immobiliare della Milano di lusso.

La villa di Corso Magenta stacca di netto le altre operazioni immobiliari di Milano più costose del 2021: sul secondo gradino più alto del podio si piazza infatti un appartamento di 480 metri da ristrutturare in Corso Venezia con 6 milioni e 450 mila euro, mentre un’altra casa, sempre da ristrutturare, è stata venduta in zona Magenta per 4 milioni e 850 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati